Allenamento dell’Immacolata

Home / La preparazione / Allenamento dell’Immacolata

Oggi primo allenamento lungo, un’ora e mezza di corsa, una corsa piena di riflessioni e di emozioni, ascoltando le canzoni che di solito mi accompagnano durante i miei km. Canzoni che mi hanno riportato al passato, che mi hanno proiettato nei momenti più forti, difficili e complicati, ma anche in quelli più belli, dolci e emozionanti di questi ultimi 9 anni e mezzo. L’ultimo km lo shuffle del mio telefono mi ha regalato “Me la caverò” di Max Pezzali. Nulla accade per caso… Ora il riassunto del mio allenamento odierno:

Primo “lungo” da 1h30′, mai corso sinora per così tanto tempo. Oggi non era importante correre veloce ma far andare le gambe,che in questa settimana si sono potute allenare poco, e abituarle a correre a lungo. Per la Maratona bisognerà fare almeno 3 volte tanto… ma ci arriveremo, come sempre tutto si fa ‪#‎unpassoallavolta‬. Impegnativo, ma bello. Ho avuto modo di apprezzare anche scorci di Genova da un’altra angolazione.. 😉 ‪#‎nonsimollaunpasso‬ ‪#‎daidaidaimauri‬ #unpassoallavolta ‪#‎roadtoRomeMarathon‬ ‪#‎RoadtoMarathon2k16‬ ‪#‎IrunRome‬

Misurazione con Runtastic
Misurazione con il Garmin
Maurizio Romeo
Maurizio Romeo
Blogger, dalla terapia nel 2006 perché colpito da Linfoma non Hodgkin alla Maratona di Roma 2016. #Unpassoallavolta verso la speranza

Leave a Comment

WhatsApp Contattami su Whatsapp
X