#unpassoallavolta verso la speranza

Home / Cause / #unpassoallavolta verso la speranza

Il modulo non ha il traguardo abilitato.

Donate Now

Nel 2016 è ricorso il “decennale” dalla mia battaglia contro il linfoma , anniversario assolutamente da festeggiare con una bella impresa: la partecipazione alla Maratona di Roma. Non avevo però intenzione che questa mia partecipazione fosse fine a sé stessa: ho pertanto pensato di far sì che questa potesse essere l’occasione per lanciare un messaggio di speranza che potesse aiutare chi ora si trova nelle condizioni in cui mi trovavo io oltre 10 anni fa. Volevo che quei miei 42.195 m di corsa racchiudessero la speranza per chi ora sta lottando, che chi ora fa chemioterapia o la sta iniziando possa guardare con speranza a quel ragazzo di 40 anni che 10 anni fa era come loro in un letto e oggi corre la corsa più importante e dura: la mitica Maratona!

L’ho fatto in un modo speciale: raserò infatti a zero i miei capelli (cosa che non ho più fatto quando sono ricresciuti dopo la terapia), a un messaggio a chi ora lotta per la vita. “Non ero uno di voi…io lo sono ancora! So cosa sentite e provate e lotto al vostro fianco. Se ce l’ho fatta io ce la potete fare anche voi! Non mollate”. Questo è stato il segno del mio gesto, perché chi vive quel tipo di “emozione” si sente ancor più Fratello di chi l’ha passata, la sta passando o, purtroppo, la dovrà passare. Anche perché in fondo la lotta contro il cancro è come una maratona: lunga, snervante e difficile, con momenti in cui pensi che forse non ce la farai agiungere fino al traguardo, una gara in cui il “tifo” di chi ti sta accanto è benzina per arrivare in fondo, una gara in cui dai tutto te stesso e, quando superi la linea dell’arrivo, ti emozioni e senti di aver fatto qualcosa di veramente Speciale.

Per questa ragione ho anche deciso di aprire questo blog o dove sto raccontando la mia storia, oltre alle iniziative collegate e alle gare corse. I post del blog verranno successivamente raccolti in un libro e il ricavato della vendita verrà devoluto in beneficenza.

Dopo l’esperienza dello scorso anno ho corso un’altra maratona e 3 mezze maratone oltre ad altre gare in giro per l’Italia.

Per essere di aiuto agli altri lo scorso anno ho aperto una raccolta fondi individuando l’associazione verso cui dirigere le donazioni che è l’Associazione Giacomo Sintini. All’interno della pagina dedicata all’Associazione di Giacomo trovate tutte le informazioni e le coordinate per le donazioni. Insieme a Giacomo vi racconteremo nella massima trasparenza, oltre allo stato delle donazioni, anche la destinazione di ogni singolo euro donato.

Ci aiuterai a fare in modo di tracciare la tua donazione da te sino alla sua destinazione per farti sentire ancora di più quanto il tuo piccolo grande gesto sia importante non solo per noi, ma per tutte le persone a cui puoi regalare davvero un sorriso

Lo scorso anno abbiamo raccolto oltre 1.900 € che hanno sostenuto le importanti iniziative dell’Associazione, mentre quest’anno puntiamo a effettuare una donazione al reparto di Ematologia dell’Ospedale San Martino di Genova, struttura che mi ha salvato la vita nel 2006. Questo vuol essere il mio piccolo modo per dire loro un enorme GRAZIE!

Ci aiutate a raggiungere questo nuovo obiettivo? Abbiamo bisogno di voi!

unpassoallavolta
unpassoallavolta
Blogger, dalla terapia nel 2006 perché colpito da Linfoma non Hodgkin alla Maratona di Roma 2016. #Unpassoallavolta verso la speranza